Estintori controlli e ricariche

controllo estintori

MANUTENZIONE ESTINTORI, NUOVE REGOLE DA RISPETTARE

Quali sono le scadenze da rispettare nei controlli e nella manutenzione degli estintori?

La normativa vigente fornisce molte informazioni e modifiche che variano i tempi di attuazione della recedente norma UNI 9994
Affrontiamo in sintetico riassunto i tempi di attuazione della normativa che ricordiamo essere la 9994-1  "Apparecchiature per estinzione incendi; estintori d'incendio; manutenzione".


Rimangono fermi gli obblighi di manutenzione sugli estintori a carico del datore di lavoro imposte da norme oramai storiche ma tutt’ora vigenti

  • D.P.R. 547 DEL 55
  • D.M. 64 10.03.98

Mentre la più recente norma sulla sicurezza del lavoro D.lgs 81/08 e s.m.i. sancisce di fatto l’obbligo di presenza in tutte le attività lavorative, dove sussista un rischio incendio come ad esempio la presenza di un impianto elettrico, questo apre un annoso problema sulla presenza degli estintori nei condomini, oggetto di precedenti circolari, sui quali al momento sorvoliamo. 

La norma tecnica di riferimento alle quali gli addetti – tecnici adibiti alla manutenzione degli estintori si devono attenere definisce le periodicità degli interventi di manutenzione e le modalità di esecuzione.

Sono previste 5 distinte fasi di manutenzione:

  1. Controllo iniziale ( punto 4.3 norma UNI 9994-1:2013 )
  2. Sorveglianza ( punto 4.4 norma UNI 9994-1:2013 )
  3. Controllo periodico ( punto 4.5 norma UNI 9994-1:2013 )
  4. Revisione programmata ( punto 4.6 norma UNI 9994-1:2013 )
  5. Collaudo ( punto 4.7 norma UNI 9994-1:2013 ) 

Per proseguire con la consultaziuone dell'articolo e approfondire tutte le scadenze é possibile scaricare l'apposita guida qui, vai allapagina specifica sui nostri servizi di manutenzione estintori

Contattaci per info e preventivi

contatto per Manutenzione porte tagliafuoco