Impianti Sprinlker - installazione impianti, manutenzione impianti

Impianti Sprinlker - installazione impianti, manutenzione impianti a norma UNI EN 12845  2005sprikler-in-funzione

Gli impianti sprinkler e stazioni di pompaggio, manutenzione ispezione.

La recente normativa rvoluzione la concezione della manutenzione spingendo verso un uso consapevole dei propri impianti da parte dell propietario-utilizzatore, degli stessi. A differenza dei paesi d'oltralpe e d'oltre oceano, sovente avere un impianto di spegnimento significa per l'imprenditore o il condomino, un perdita di denaro non u investimento.

Sembra strano invece che inmpianti molto costosi vengano lasciati un po' a sestessi nella speranza che forse un giorno se serviranno, può darsi che facciano ciò per cui sono stati progettati.

Senza dilungarci in vane discusione sebben siano fortemente provate dai fatti e documentabili, vediamo cosa richiede la normativa.

Istituzione del concetto di ispezione (qualcosa di molto prossimo alla sorveglianza del D.M. 10.03.98 e del testo unico sulla sicurezza, essa può essere compiuta anche dal propietario degli impianti, sempre che in possesso delle minime capacità tecniche o che comunque abbia seguito una dimostrazione da parte della ditta manutentrice che comunque é teuta a redarre un piano di controllo personalizzato e puntuale.

scadenza delle ispezioni del solo impianto sprinkler:

  • settimanale
  • mensile

citiamo la norma cap.20.1

L'utente deve eseguire un programma di ispezione e controlli (vedere punto 20.2), deve predisporre un programma di prova, assistenza e manutenzione (vedere punto 20.3) e deve documentare e registrare le attività custodendo i documenti in apposito registro
tenuto nel fabbricato.
L'utente deve provvedere affinché il programma di prova, assistenza e manutenzione, sia eseguito per contratto dall'installatore del sistema o da un'azienda ugualmente qualificata.
Dopo una procedura di ispezione, controllo, prova, assistenza o manutenzione, l'impianto e qualsiasi pompa automatica, serbatoio a pressione e serbatoio a gravità, devono essere riportati nelle corrette condizioni di funzionamento.

Scadenza delle manutenzioni ordinarie a carico di azienda specializzata

  • trimestrale
  • semestrale
  • annuale
  • triennale
  • decennale

Bisogna aggiungere che l'utente deve fornire copia del progetto, e tutto il materiale inerente la certificazione dello stesso alla azienda manutentrice, affinche ne possa (debba) verificare la corrispondenza e annotare le scadenza di manutenzione delle parte imposte dal costruttore delle parti che compongono l'impianto.