Formazione CEI 11-27 2014 per la sicurezza elettrica

impianti elettrici normativa cei

NORMA CEI 11-27 EDIZIONE 2014

Corsi sulla Nuova Norma CEI 11-27 2014 per la sicurezza elettrica. Aggiornamento e Formazione qualifiche PES, PAV, PEI, PEC

Contattaci per informazioni CONTATTI ANTINCENDIO SESTESE CORSI ADETTO ANTINCENDIO

L'entrata in vigore del Testo Unico sulla Sicurezza, D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. obbliga il datore di lavoro, ai sensi dell' art. 82, alla esecuzione di lavori su impianti elettrici sia in tensione sia che comportino manutenzione straordinaria alla perizia di lavoratori abilitati; secondo le linee guida della pertinente normativa tecnica di riferimento è la norma CEI 11-27, che fornisce tra l'altro gli elementi essenziali per la formazione degli addetti ai lavori elettrici. La normativa prevede che il D.L. attribuisca per iscritto la qualifica ad operare sugli impianti elettrici che potrebbe essere:

  • Persona Esperta (PES)
  • Persona Avvertita (PAV)
  • Persona Comune (PEC)
  • a seguito di una analisi completa delle capacità e della formazione del lavoratore da parte del datore di lavoro persona idonea (PEI) ai lavori elettrici sotto tensione.

l Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) ha pubblicato la nuova edizione (IV) della norma CEI 11-27 “Lavori su impianti elettrici”. La quarta edizione della Norma CEI 11-27 è entrata in vigore da febbraio 2014.

Come noto, la Norma CEI 11-27 rappresenta da più di un ventennio il riferimento normativo italiano per l’esecuzione dei lavori elettrici, ossia, come recita la norma stessa, “tutte quelle operazioni ed attività di lavoro sugli impianti elettrici, ad essi connesse e vicino ad essi”.
La IV edizione della Norma CEI 11-27 introduce alcune sostanziali modifiche rispetto alla precedente edizione, tra le quali:

  1. modifiche alle definizioni di lavoro elettrico e di lavoro non elettrico;
  2. specifiche prescrizioni di sicurezza per le persone comuni (PEC) che eseguono lavori di natura non elettrica;
  3. introduzione della distanza DA9 riguardante i lavori non elettrici per tener conto delle definizioni contenute nel Decreto Legislativo 81/08;
  4. modifiche alla distanza di lavoro elettrico sotto tensione (DL) relativa alla bassa tensione;
  5. revisione e aggiunta della modulistica correlata ai lavori elettrici e non elettrici;

Per l’organizzazione in sicurezza dei lavori con rischio elettrico la IV edizione della Norma CEI 11-27 introduce due nuove figure che affiancano le già note funzioni di Responsabile dell’Impianto (RI) e Preposto ai Lavori (PL).
A tali nuove figure viene dato il nome di Persona o Unità Responsabile dell’impianto elettrico (URI) e di Persona o Unità Responsabile della realizzazione del Lavoro (URL).
Tutto ciò naturalmente determina la necessità di assoggettare le varie figure (URI, RI, URL, PL) anche ad una formazione coerente con il ruolo svolto, con particolare riferimento alla formazione sulla sicurezza prevista dall’art. 37 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 per dirigenti e preposti.
Per maggiori approfondimenti leggi il seguente articolo sulla norma CEI 11-27:2014.

Inoltre il D.Lgs. 81/08 pone a carico dei datori di lavoro l'obbligo di affidare i compiti ai lavoratori tenendo conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza. In particolare l'art 37 del D.Lgs. 81/08 prescrive l'obbligo per il datore di lavoro di formare ciascun lavoratore in materia di salute e sicurezza anche con riferimento ai rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza. Risulta quindi necessario formare tutto il personale addetto ai lavori elettrici con particolare riferimento al rischio elettrico e quindi la norma CEI 11-27.

Le sanzioni previste a carico del datore di lavoro, e dei dirigenti, in caso di violazione degli obblighi sopraccitati, sono particolarmente severe: la pena è l'arresto da tre a sei mesi o l'ammenda da 2.500 a 6.400 €.
Non rispettare gli obblighi di formazione, di cui all'art. 37, comporta per il datore di lavoro e i dirigenti l'arresto da due a quattro mesi o l'ammenda da 1.200 a 5.200 €.

La formazione proposta si rivolge agli elettricisti addetti ai lavori di installazione e manutenzione degli impianti elettrici fuori tensione e in tensione su impianti fino a 1000 V in c.a. e 1500 in c.c..

Dopo la formazione i partecipanti potranno essere qualificati dal proprio datore di lavoro come "persona avvertita (PAV) ", "persona esperta (PES) " e "idonea ai lavori elettrici in tensione" a seguito della verifica da parte del D.L.  ai sensi delle norme CEI 11-27, CEI EN 50110-1 e CEI EN 50110-2 (CEI 11-48 e CEI 11-49).

I corsi vengono realizzati in aula presso la nostra sede di Sesto San Giovanni Milano o presso il cliente, la durata prevista varia da 4 a 14 ore in funzione del programma didattico richiesto dal datore di lavoro.

PROGRAMMA DIDATTICO COMPLETO CEI 11-27 CORSO IN AULA

Prima giornata

Modulo A 

—  9,00 Introduzione al corso

—  9,15 Test di ingresso

—  9,45

  • Legislazione sicurezza dei lavori elettrici
  • —La valutazione del rischio negli ambienti di lavoro: i piani di sicurezza e le misure di prevenzione e protezione
  • —  Figure ruoli e responsabilità delle persone adibite ai lavori elettrici in BT (CEI 11-27 )

  13.30 - 14:30  Pausa Pranzo

—Modulo B 

—  14:30 Prova di apprendimento degli aspetti normativi trattati

—  15:00 Correzione discussione

—  15:20

  • La norma CEI 50110-1
  • —CEI 11-27 "lavori su impianti elettrici"
  • —Lavori elettrici in bassa tensione, fuori tensione, in prossimità di parti attive in tensione e criteri di   sicurezza generali.

—  18:00 Termine Lavori

Seconda giornata

Modulo C —

—  9:00 Cei 64-8 norme costruttive impianti

— 10.00 Rischi di folgorazione

—  11:00 i D.P.I.

— 12.00 Test e correzione

Modulo D 

—  14:00 16:00 Lavorare sotto tensione—

 

Prima Giornata Modulo A dalle 9.00 alle 13:00, Modulo B dalle 14:00 alle 18:00

Seconda Giornata Modulo C dalle 9.00 alle 13:00, Modulo D dalle 14:00 alle 16:00

 

Contattaci per informazioni CONTATTI ANTINCENDIO SESTESE CORSI ADETTO ANTINCENDIO