Normative

Estratti di normative tecniche, guide semplici antincendio e in di sicurezza del lavoro.

Leggi tutto

Valutazione dei rischi: rischio vibrazioni

Valutazione dei rischi: rischio vibrazioni

Causa di varie patologie professionali è considerata l’esposizione a vibrazioni meccaniche di lavoratori che usano utensili vibranti o mezzi di trasporto. Gli strumenti vibranti, usati in molte lavorazioni, trasmetto onde meccaniche direttamente alle persone che li stanno utilizzando. Anche le esposizioni a vibrazioni dovute a mezzi di trasposto mediante le quali molti lavoratori svolgono la propria attività, non vanno sottovalutate. Viene distinta l’esposizione a vibrazioni per il sistema mano-braccio e per il corpo intero,in quanto si hanno tipi di valutazione diversi e differenti patologie ad esse accomunate. Conformemente all’esposizione al rumore, l’intensità delle vibrazioni e il tempo di esposizione, sia per il corpo intero che per il sistema mano-braccio, sono elementi essenziali per stabilire i danni che posso provocare le vibrazioni. Non sono ancora del tutto note le cause di insorgenza di patologie professionali, ma decisamente legate a caratteristiche delle persone e ad alcuni intervalli di frequenze.

EFFETTI SULLA SALUTE

Le vibrazioni possono danneggiare il sistema osteo-articolare e muscolo-scheletrico, oltre a quello vascolare localizzati in differenti zone a secondo dei modi di trasmissione delle vibrazioni. In questi ultimi anni, sono molto aumentate le patologie professionali dovute al rischio vibrazioni.

In base alla parte del corpo interessata dall’esposizione alle vibrazioni meccaniche, possiamo distinguere i vari effetti nocivi per la persona:

sistema mano-braccio: le patologie più diffuse a carico di questa parte del corpo sono la sindrome del tunnel carpale, la sindrome del dito bianco e vari problemi osteo-articolari. Se associamo altri elementi di rischio come svolgere lavori con temperature rigide o associare ripetuti movimenti, l’incidenza aumenta.

corpo intero: le patologie riguardanti il corpo intero, sono i danni alla colonna vertebrale, ernie discali, spondilodiscoartrosi o trauma del rachide.

TIPOLOGIE LAVORATIVE A RISCHIO

A seconda dell’incarico che un lavoratore svolge nell’attività, varia il rischio vibrazioni. Gli strumenti portatili (vibrazioni mano-braccio) o i mezzi di trasporto (vibrazioni corpo intero), generano le vibrazioni alle quali la persona è sottoposta. Infatti vengono utilizzati materiali “vibrogeni” nei cantieri edili (martelli perforatori, picconatori, camion, macchine per movimento terra, ecc.), in metalmeccanica e nei cantieri lapidei (smerigliatrici, seghe circolari, avvitatori, chiodatrici, levigatrici, muletti, ecc.), nei trasporti (autobus, pullman, TIR, trattrici a ralla, imbarcazioni, ecc.),in agricoltura e manutenzione delle aree verdi (decespugliatori, motoseghe, tagliaerbe, motocoltivatori, macchine agricole, trattori, ecc.), in sanità, nelle forze armate, nei calzaturifici, in odontoiatria, nella pesca, nelle industrie del legno, in quelle estrattive, ecc.

 

I PRINCIPI DELLA PREVENZIONE
  • Valutare i livelli di esposizione a vibrazioni

  • Progettare ed acquistare macchine con la più bassa emissione di vibrazioni

  • Utilizzare i dispositivi di protezione individuale (guanti antivibranti) e regolare adeguatamente i sedili dei mezzi, quando ciò è possibile.

  • Limitare il tempo di esposizione del lavoratore

 

NORMATIVA VIGENTE

I limiti di esposizione ed i valori d’azione in rapporto al livello di esposizione giornaliera (A”8”)differenziati per l’esposizione del sistema mano-braccio e per il corpo intero, sono stabiliti dal D. Lgs. 81/2008. Con la recente ordinanza, vengono introdotti valori limiti anche per tempi brevi di esposizione.

 

PARTE APPLICATA

Valore limite di A(8)

Valore d'azione di A(8)

Valori massimi di A(8) anche per brevi periodi

Mano-braccio

5,0 m/s2

2,5 m/s2

20,0 m/s2

Corpo intero

1,0 m/s2

0,5 m/s2

1,5 m/s2

 

I dipendenti, la cui esposizione al rumore oltrepassa i valori superiori di azione, vengono sottoposti dal datore di lavoro a sorveglianza sanitaria.

Sede Sesto San Giovanni

Uffici amministrativi
Aula corsi con area attrezzata campo prova antincendio milano
Via Vittorio Veneto, 29 -  20099 Sesto San Giovanni (Mi)

Distaccamento commerciale sud

Via Teuliè, 8  - 20100 Milano
Telefono: +39 02.24.05.703
Fax: 02.87.152.690
Mail:  info@paginesicurezza.it